28 Giu 2019

Denti gialli come prevenire

Perché i denti diventano gialli?

Mentre celebrità e modelle possono mostrare denti bianchi perlacei, i sorrisi della maggior parte delle persone sono un po’ più noiosi. Ma questo non dovrebbe essere troppo sorprendente. Molte cose possono influenzare il colore dei tuoi denti e trasformarli in quella temuta tonalità gialla, che potrebbe far sentire alcune persone consapevoli del loro aspetto ed esitante nel sorridere.

La maggior parte delle cause di decolorazione dei denti gialli si dividono in due categorie principali: le macchie estrinseche e quelle intrinseche. L’ingiallimento può anche essere causato da una vasta gamma di fattori di salute, dall’uso di farmaci alla spazzolatura inadeguata.

Macchie estrinseche

Le macchie estrinseche colpiscono la superficie dello smalto, che è lo strato duro e più esterno dei denti. Sebbene lo smalto dei denti possa essere facilmente colorato, queste macchie possono essere generalmente rimosse o corrette.

Stile di vita

La causa n. 1 dei denti gialli che ingialliscono è lo stile di vita: fumare, bere caffè e tè e masticare tabacco sono i peggiori trasgressori.
Il catrame e la nicotina nel tabacco sono sostanze chimiche che possono causare macchie giallastre sulla superficie dei denti, nelle persone che fumano o masticano. Come regola generale, qualsiasi cibo o bevanda in grado di macchiare i vestiti può anche macchiarsi i denti. Ecco perché i cibi e le bevande di colore scuro, tra cui vino rosso, cole, cioccolato e salse scure – come salsa di soia, aceto balsamico, salsa di spaghetti e curry – possono scolorire i denti. Inoltre, alcuni frutti e verdure – come uva, mirtilli, ciliegie, barbabietole e melograni – hanno il potenziale per macchiare i denti. Questi articoli sono ricchi di cromogeni, sostanze che producono pigmenti che possono aderire allo smalto dei denti. Ghiaccioli e caramelle sono altri alimenti che possono macchiare i denti.

Alimenti e bevande

Gli alimenti e le bevande acide possono promuovere la colorazione erodendo lo smalto dei denti e rendendo più facile il bloccaggio dei pigmenti sui denti. Il tannino, un composto amaro presente nel vino e nel tè, aiuta anche i cromogeni ad attaccarsi allo smalto dei denti, che alla fine causa la colorazione.
Ma ci sono buone notizie per i bevitori di tè: uno studio del 2014 pubblicato sull’International Journal of Dental Hygiene ha rilevato che l’aggiunta di latte al tè riduce le possibilità di macchiare i denti perché le proteine del latte possono legarsi al tannino.

Pulizia

Non curarsi abbastanza dei denti, come spazzolatura e filo interdentale inadeguati, e non procedere a regolari pulizie dentali può impedire la rimozione di sostanze che producono macchie e portare a un accumulo di placca sui denti, con conseguente scolorimento.

Macchie intrinseche

Macchie intrinseche si verificano all’interno della struttura interna del dente, chiamata dentina, rendendo queste macchie più difficili da rimuovere.

Farmaci

Numerosi farmaci possono causare macchie intrinseche sui denti. Se i bambini assumono gli antibiotici tetracicline o doxiciclina mentre i loro denti si stanno ancora sviluppando (prima dei 8 anni), i loro denti possono diventare giallo-brunastri. Le donne che assumono la tetraciclina dopo il quarto mese di gravidanza o durante l’allattamento al seno, possono causare un bambino con denti da latte scoloriti.
Durante l’età adulta, usare collutorio a base di prescrizione contenente clorexidina, un composto che può ridurre i batteri e curare la gengivite (infiammazione delle gengive), può causare scolorimenti marroni sui denti. Inoltre, la minociclina farmaco anti-acne, un derivato della tetraciclina, macchia i denti.
I trattamenti chemioterapici e le radiazioni alla testa e al collo possono causare macchie intrinseche. Anche alcuni farmaci relativamente comuni, come antistaminici, antipsicotici e farmaci per la pressione sanguigna possono a volte ingiallire i denti.

Attenzione al troppo Fluoro

Anche se il fluoro può essere utile per i denti rafforzando lo smalto e prevenendo la carie, ottenere troppo del minerale non fa bene al colore dei denti. La fluorosi, che deriva da quantità eccessive di fluoro, può causare deboli strisce bianche o macchie marroni sui denti. È un problema soprattutto nelle zone in cui l’acqua potabile contiene alti livelli di fluoro presente in natura, come le aree in cui le persone traggono acqua dai pozzi, secondo Philipp. È anche possibile ottenere troppi fluoro dall’assunzione di integratori o regolarmente usando risciacqui e dentifrici con il minerale in esso contenuto.

Altre cause

Oltre alle macchie, alcune altre cause di denti scoloriti includono genetica, età, malattie e ferite.

Genetica

Una delle altre cause più importanti è la genetica: la dentinogenesi imperfetta e l’amelogenesi imperfetta sono due disordini ereditari che causano uno sviluppo scorretto dei denti e possono portare a scolorimento;

Ereditarietà

L’ereditarietà è anche la ragione per cui alcuni individui hanno uno smalto dei denti naturalmente più luminoso o più spesso di altri. Potresti semplicemente nascere con denti che sembrano più gialli (o più bianchi) rispetto ai denti di altre persone. Parte di questo ha a che fare con lo spessore del tuo smalto, che è semi-traslucido. Se hai uno strato sottile di smalto, il vero colore della tua dentina naturalmente giallastra sarà visibile.

L’età può scurire il colore dei denti: quando si invecchia, lo strato esterno di smalto si assottiglia nel tempo, facendo apparire i denti più gialli. La migliore protezione contro lo smalto dimagrante è quella di garantire una corretta produzione di saliva, che può lavare via cibo e placca dai denti e ottenere abbastanza fluoro. Spazzolare due volte al giorno con un dentifricio al fluoro, bere acqua trattata con fluoro e consultare un medico se si avverte la secchezza della bocca per aiutare a prevenire lo smalto dei denti dal diradamento.
Il colore dei tuoi denti può anche essere influenzato dalla malattia. L’ingiallimento può verificarsi dopo aver sofferto di febbre alta in giovane età a causa di un’infezione.

Lesioni

Cadute o infortuni sportivi nei bambini piccoli possono disturbare la formazione dello smalto dei denti quando i denti permanenti dei bambini sono ancora in via di sviluppo e possono provocare un aspetto grigiastro. Lesioni simili che danneggiano i nervi oi denti triturati negli adulti possono anche portare a una decolorazione dei denti permanenti. Inoltre, le persone che digrignano i denti eccessivamente, spesso durante il sonno, possono rimuovere lentamente lo strato esterno di smalto dei denti che espone la dentina giallastra sottostante.

Prevenzione e trattamento

La migliore prevenzione per i denti gialli è prestare attenzione a ciò che si mangia e si beve, e non fumare. Dovresti anche praticare una buona igiene dentale e visitare un dentista almeno due volte all’anno.

La causa più facile di riparazione dei denti ingialliti è la scarsa igiene orale: perché quando si accumula la placca (un film di batteri che si forma sui denti) e la taratura (placca dentale indurita) possono far apparire i denti gialli. Rimuovere l’accumulo prima che si instauri il decadimento è fondamentale per avere un sorriso più bianco e denti sani.

È meglio farsi pulire i denti regolarmente da un professionista. Questo aiuterà a rimuovere le macchie, inoltre, bere attraverso una cannuccia ridurrà al minimo il tempo che i liquidi rimangono sulle superfici dei denti. È inoltre possibile sciacquare la bocca con acqua dopo aver consumato cibi o bevande che possono macchiarsi, se non è possibile spazzolare in seguito.

Se non si è soddisfatti del colore dei denti, consultare un dentista. Ci sono numerosi trattamenti che possono essere eseguiti che potrebbero portare a un sorriso bianco brillante!

[top]
WhatsApp