29 Apr 2019

La pulizia dei denti è compresa nell’assistenza preventiva

Che cosa solitamente coprono le polizze di assistenza preventiva odontoiatrica? In alcune imprese, il dipendente ha la possibilità di accedere ad un’assistenza preventiva odontoiatrica pagata dall’azienda stessa. Prevalentemente la copertura assicurativa copre cure preventive, riempimento di cavità, ortodonzia ed odontoiatria estetica.

La maggior parte dei piani dentali coprono tutti questi tipi di odontoiatria, tranne che per la chirurgia estetica. I piani differiranno principalmente nella quantità di copertura per ciascun servizio e in come pagherete per ciò che non è coperto. A seconda del tipo di piano, un dipendente può avere un co-pagamento, una co-assicurazione o un importo specifico da pagare per un dato servizio.

Vari servizi odontoiatrici copriranno la maggior parte o tutti questi servizi e possono essere suddivisi in tre gruppi. Tieni presente che tutto ciò dipende dalla copertura che l’azienda sottoscrive, quindi ti consigliamo comunque di chiedere nella tua azienda al relativo ufficio competente in materia.

Per spiegare le tipologie, suddivideremo l’assistenza preventiva in 3 macro gruppi:

  1. Cura preventiva
  2. Assistenza di base
  3. Assistenza Full

Cura preventiva

L’assistenza preventiva include attività come esami, pulizie e raggi x. Poiché questi sono considerati passi necessari per prevenire costosi problemi dentali, di solito sono coperti pienamente da un piano odontoiatrico o con una piccola quota di partecipazione per visita.

Assistenza di base

L’assistenza di base comprende problemi dentali come estrazioni o otturazioni. Canali di radice possono o non possono essere inclusi a questo livello di copertura. L’assicurato avrà una co-pagamento o una coassicurazione.

Assistenza Full

Le maggiori cure riguardano procedure più estese e, in quanto tali, questi servizi sono coperti in misura minore. Esiste spesso una durata massima di copertura per questi servizi, che comprende corone, impianti, dentiere e ponti.

Cosa non copre, solitamente, l’assistenza preventiva odontoiatrica

La maggior parte dei piani non coprirà le procedure cosmetiche poiché sono considerate non essenziali per la salute dentale del dipendente. Le procedure cosmetiche comprendono sbiancamento, faccette e incollaggio. Il pagamento per tali servizi sarebbe responsabilità del dipendente in quasi tutti i piani dentistici.

[top]
WhatsApp