20 Gen 2020

Quanto spesso devi vedere un dentista?

Andare dal dentista ogni sei mesi è davvero necessario per una buona salute orale?

In molti di noi pensano che dovremmo visitare il dentista ogni sei mesi, anche se non è quello che facciamo in pratica. La questione se tali controlli semestrali siano realmente necessari è tuttavia una questione di dibattito. In realtà, non è nemmeno chiaro da dove provenga inizialmente la cifra di sei mesi. Alcuni credono che risale al 18° secolo, molto prima dell’avvento di studi randomizzati controllati che potrebbero testarne i benefici.

Argomenti trattati nell’articolo su quando devi vedere il :

Le persone con molti problemi ai denti, ovviamente, hanno bisogno di visitare spesso il dentista. E gli altri? I denti permanenti sono più vulnerabili alla carie subito dopo che sono passati, quindi quando i bambini hanno appena fatto crescere i loro primi denti permanenti all’età di 6-8 anni, hanno bisogno di quei controlli regolari. Nell’adolescenza, i denti sono meno vulnerabili, fino a quando i denti del giudizio non arrivano nei tuoi vent’anni. Quindi il rischio varia in diversi momenti della vita.

Nel 2000, tre quarti dei dentisti intervistati stavano raccomandando almeno 3 controlli annuali, nonostante l’assenza di studi che esaminassero se la frequenza delle visite ha fatto la differenza per i pazienti a basso rischio di carie o malattie gengivali. Oggi è ancora raccomandato un controllo semestrale.

Le ricerche sui benefici

Nel 2003 una revisione sistematica ha esaminato la ricerca che era stata condotta. I risultati sono stati contrastanti. Alcuni studi non hanno trovato alcuna differenza tra il numero di denti cariati, otturazioni o denti mancanti in coloro che hanno frequentato frequentemente il dentista e quelli che non lo hanno fatto, mentre altri studi hanno riscontrato un minor numero di otturazioni in coloro che sono andati molto.

Per quanto riguarda le gengive, la maggior parte delle ricerche non ha riscontrato differenze nella quantità di sanguinamento, placca o gengivite nei denti permanenti. Uno studio ha scoperto che andare dal dentista più di una volta all’anno non faceva differenza per le dimensioni dei tumori alla diagnosi di cancro orale, mentre un altro ha scoperto che se le persone aspettavano più di un anno tra le visite, i tumori potevano essere più avanzati quando venivano trovati.

C’è uno scopo secondario alle visite dentistiche. Anche se il dentista non rileva alcun problema, è probabile che ti ricordino di continuare a prenderti cura dei tuoi denti e di pulirli correttamente, anche se non c’è consenso nemmeno sul modo migliore di farlo.

Quando devi visitare il dentista

Quanto spesso dovresti visitare il dentista, allora? Le visite odontoiatriche dipendono tutto dall’individuo. Raccomandano che i bambini vadano almeno una volta all’anno perché i loro denti possono decadere più velocemente, mentre gli adulti senza problemi possono aspettare fino a due anni.

Dove ci lascia questo resto la prossima volta che riceviamo una carta attraverso la porta per ricordarci che è prevista la nostra prossima visita odontoiatrica? Vorremmo tutti una scusa per andare meno spesso, e la buona notizia è che se non hai problemi puoi probabilmente aspettare un po’ più di sei mesi tra le visite.

Ma esattamente quanto tempo puoi aspettare prima che l’appuntamento con la poltrona del dentista dipenda dalla valutazione che tu e il tuo dentista fate del vostro rischio individuale.

[top]
WhatsApp